news

ARTICOLO PER GLUTE FREE

di |

Leggi La nostra Recensione per GLUTEN FREE TRAVEL AND LIVING 

     

Da quando vivo ad Ariccia (e sono ormai 15 anni) c’è un tormentone che mi perseguita ogni volta che dichiaro a qualcuno la mia residenza. L’osservazione che sempre, senza eccezione, mi viene fatta con grande entusiasmo è infatti la seguente: “Ah! Il paese della Porchetta! Beata te…”

Ragazzi credetemi, con tutto il rispetto per uno dei prodotti IGP più esportati nel mondo (e non esagero), a me la Porchetta non piace!!! Ma tant’è, faccio buon viso a cattivo gioco perché invece a molti fa letteralmente impazzire e io non posso mica inimicarmi mezzo mondo per colpa di un maiale no?

E allora oggi dove vi porto?
Ad Ariccia naturalmente ma non certo a mangiare la porchetta!
Sembra anomalo per questo territorio ma vi porterò proprio in un ristorante di pesce. Il fatto è, che questo posto non è di quelli qualunque dove ci si imbatte per caso.

La cura dei dettagli è maniacale, l’atmosfera è soft e rilassante, il personale è competente e attento, il cibo è straordinariamente di qualità e il proprietario è …beh il proprietario è semplicemente l’essenza di tutto quanto descritto.
La prima cosa che vedrete entrando qui, sarà infatti il sorriso di Simone. Un sorriso spontaneo e non artefatto che ti fa subito sentire a tuo agio. La mia domanda “E’ possibile mangiare qualcosa senza glutine?” è stata accolta quasi con genuina sorpresa perché la risposta era in effetti molto semplice; questo è un ristorante e il nostro compito è quello di far mangiare tutti!
Mi aspettavo quindi, la tipica “attenzione” al celiaco dei locali non inseriti in circuiti noti; ad esempio pasta con due o tre scelte di condimento, un pesce al cartoccio, una panna cotta. Ragazzi ma scherziamo?
Qui è davvero possibile mangiare tutto senza glutine! Per tutti i fritti e per addensare si usano amidi naturalmente gluten free e farina di riso e quindi molti rischi sono già ridotti.
Dall’antipasto al dolce non c’è inibizione per lo chef de La Botte di Ferro Antonio Putignano che…indovinate un po’ chi conosce bene? Ma il “nostro” Marco Scaglione! Sarà per questo che è bravo a cucinare senza glutine? O forse sarà il fatto che lui è pugliese? Mah, sapete che c’è? C’è che qui c’è professionalità, di quella vera, di quella che ogni ristoratore che si rispetti dovrebbe offrire e che invece è sempre più raro trovare.
Il menu è ampio e in continua evoluzione.

La stagionalità la fa da padrona e ogni volta che ci sono andata ho trovato e quindi assaggiato piatti diversi. Intendiamoci, scegliere è davvero molto difficile e forse è per non perdersi nulla che si torna qui spesso e volentieri.
I piatti scelti da noi, in occasione di questa recensione, sono invernali e sono uno più speciale dell’altro.
Abbiamo cominciato con un Prosecco in compagnia di un plateau di frutti di mare presentato così, Ovviamente accompagnati da pane caldo senza glutine,Gli antipasti sono infiniti e arrivano senza soluzione di continuità a tavola; seppioline con i carciofi, una inimitabile crema di baccalà con chips di patatecalamaretti con le puntarellesalmone e bottargapolpo croccante.

Anche fra i primi piatti la scelta è stata difficile e per fortuna Simone sa sempre fornire il consiglio giusto e abbiamo gustato il minestrone di mare con delle cozze davvero troppo buone, dei deliziosi ravioli con ripieno di pesce in versione bianca oppure al pomodoro e infine degli spaghetti con gamberi e bottarga.

Sul secondo non abbiamo invece avuto dubbi visto che una frittura di calamari e gamberi così croccante, asciutta e profumata è rara da trovare senza glutine.

Siamo anche stati molto fortunati con i dessert poiché un matrimonio con sposa celiaca era appena terminato e quindi abbiamo approfittato di un ottimo profiteroles al cioccolato bianco oltre ai più tradizionali tiramisù e cheesecake.

Perfetto dunque, cibo delizioso, cantina sublime, personale perfetto e i prezzi?
Assolutamente giusti!
Il pesce è freschissimo e la qualità offerta in generale è molto alta per cui i costi non potrebbero essere da pizzeria. Uscendo da questo ristorante non avremo mai la sensazione di aver “speso troppo”.

Insomma, se siete ad Ariccia passate di qui e fatevi viziare…sarete in una Botte di Ferro!

Ristorante La Botte di Ferro
http://www.labottediferro.it/
Viale dei castani, 17 – Ariccia
Tel. 069333053

“Gluten Free Travel&Living, pur consigliando e fornendo indicazioni circa gli esercizi che garantiscono una cucina senza glutine, non si assume alcuna responsabilità circa la sicurezza stessa del servizio che rimane esclusivamente a carico del locale che lo offre”